Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Scienza e Ricerca

Pubblicato il volume "Anziani. Diritti, bisogni, prospettive. Un'indagine sociologica e giuridica"

È curato da Bianca Gardella Tedeschi, Valeria Cappellato e Eugenia Mercuri

Di Stefano Boda

Data di pubblicazione

Pubblicato il volume "Anziani. Diritti, bisogni, prospettive. Un'indagine sociologica e giuridica"
Pubblicato il volume "Anziani. Diritti, bisogni, prospettive. Un'indagine sociologica e giuridica"

È stato pubblicato il volume "Anziani. Diritti, bisogni, prospettive. Un'indagine sociologica e giuridica", a cura di Bianca Gardella TedeschiValeria Cappellato e Eugenia Mercuri, edito da Il Mulino.

L’invecchiamento demografico ha creato la necessità di esplorare i modi per invecchiare bene e immaginare politiche sociali per favorire la sicurezza, la partecipazione e la salute dei più anziani. In questo scenario ha preso forma il paradigma dell’invecchiamento attivo e di successo, possibile a patto che le persone adottino stili di vita salubri e siano responsabilizzate rispetto alle scelte che contribuiscono al loro benessere. Ma le condizioni dell’anzianità sono l’esito di corsi di vita eterogenei. A quali anziani si rivolge dunque questa retorica? Il volume, nell’esplorare i servizi offerti alla popolazione anziana autosufficiente di una città metropolitana e le condizioni delle persone di età avanzata che la abitano, si interroga sulle criticità che possono prospettarsi a chi non declina, o non può declinare, la propria vecchiaia in modo conforme al modello proposto.

Bianca Gardella Tedeschi è professore associato di Diritto privato comparato nell’Università del Piemonte Orientale. I suoi temi di ricerca sono il diritto delle persone, dei contratti e della responsabilità civile.
Valeria Cappellato ha conseguito il dottorato in Ricerca sociale comparata. È attualmente borsista di ricerca nel Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino. Si occupa di politiche sociali, socio-sanitarie e di sociologia della salute.
Eugenia Mercuri è borsista di ricerca all’Università di Torino. Ha conseguito nel 2018 il dottorato di ricerca in Sociologia e Metodologia della ricerca sociale. Si occupa di sociologia della famiglia e di studi di genere, con particolare interesse per le costruzioni della maschilità.

Ulteriori informazioni qui.

    Ultima modifica 7 Ottobre 2022

    Leggi anche

    Age-It: lo Spoke 10, coordinato da UPO, è pronto a lanciare un ciclo di Webinar per cambiare il modo in cui affrontiamo l’invecchiamento

    "Mainstreaming ageing e complessità ecosistemica concetti, modelli, strategie di adattamento e di apprendimento" è il titolo dell'iniziativa che, a cadenza mensile, proporrà incontri su salute, longevità, invecchiamento, benessere, prevenzione e promozione.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 27 Settembre 2023

    Age-It Webinar

    La ricerca italiana lancia la sfida all’invecchiamento. Il programma AGE-IT finanziato dal PNRR conterà su 114 milioni di euro e 350 ricercatori

    Il 15 settembre si è tenuta a Firenze la presentazione del partenariato esteso di cui fa parte anche l’Università del Piemonte Orientale. AGE-IT sarà organizzato in 10 spoke nei vari settori disciplinari, con un’attenzione particolare a temi trasversali come il trasferimento tecnologico e il ruolo dell’apprendimento nell’invecchiamento attivo. Per UPO ha preso parte all’evento il direttore del Dipartimento di Medicina traslazionale Gianluca Aimaretti.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 15 Settembre 2023

    Age-It

    Si è concluso il progetto “Spray Anti Covid 19”. Il Consorzio Ibis, presieduto da Luigi Panza, tra gli sviluppatori

    L’innovativa formulazione, sviluppata nell’ambito del programma Interreg Italia Svizzera, è stata presentata nell’ambito del congresso "RDPA 2023" a Novara lo scorso 6 settembre.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 13 Settembre 2023

    “Spray Anti Covid 19”

    Doppio trapianto in 24 ore per il team di Nefrologia dell'AOU di Novara

    Il gruppo diretto dal prof. Vincenzo Cantaluppi ha eseguito con successo un doppio trapianto in 24 ore su una madre e un figlio affetti dalla stessa patologia, la Sindrome di Alport. Il lavoro di squadra ha coinvolto anche la struttura di Urologia diretta dal prof. Alessandro Volpe e quella di Chirurgia vascolare diretta dalla dott.ssa Carla Porta.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 08 Settembre 2023

    Doppio trapianto di rene a Novara