Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Scienza e Ricerca

Conservare la tradizione del lievito madre da rinfresco. Presentato a Milano il nuovo Consorzio

Presentato a Milano il nuovo Consorzio che tutelerà il lievito madre da rinfresco; ottenuto con una tecnica tramandata dall'antichità, questo tipo di lievito che "impone tempo e cura" può essere valorizzato anche grazie al lavoro dei ricercatori del CEDISA e alle norme di tutela al vaglio del legislatore.

Di Leonardo D'Amico

Data di pubblicazione

Tutela del lievito madre da rinfresco
Rossana Pennazio durante il suo intervento

credits © ALTIS.UNICATT

Martedì 15 novembre 2022 si è tenuta a Milano, presso l'Alta Scuola Impresa e Società dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, la presentazione alla stampa del Consorzio del lievito madre da rinfresco, costituito nel mese di agosto di quest'anno. Tra gli esperti chiamati a intervenire sul tema della denominazione del lievito madre fresco e la tutela del consumatore era presente la dottoressa Rossana Pennazio, ricercatrice di Diritto agrario presso il Dipartimento di Studi per l'economia e l'impresa dell'Università del Piemonte Orientale.

Nella cornice dei lieviti naturali, il lievito madre fresco è ottenuto solo da fermentazione spontanea condotta a maturazione mediante la tecnica dei "rinfreschi". Il lievito madre ha storia millenaria: una tecnica che impone tempo e molta cura, conosciuta sin dall'antichità, ma oggi utilizzata da meno del 3% dei panificatori e dei pasticceri.

Il lievito madre è una delle eccellenze dell'agroalimentare che anche l'Università del Piemonte Orientale, attraverso il CEDISA (Centro studi sul diritto e le scienze dell'agricoltura, alimentazione e ambiente) contribuisce a promuovere in Italia e nel mondo. Il CEDISA, che conta tra i propri partner anche il Consorzio di tutela del lievito madre, ha infatti collaborato alla stesura della proposta di legge sull'impiego del lievito madre fresco, già presentata durante la scorsa legislatura, il 22 marzo 2022, e in attesa di essere vagliata dal nuovo Parlamento.

 

Fotogallery
Tutela del lievito madre da rinfrescoL'intervento di Rossana PennazioTavola rotonda

    Ultima modifica 17 Novembre 2022

    Leggi anche

    Age-It: lo Spoke 10, coordinato da UPO, è pronto a lanciare un ciclo di Webinar per cambiare il modo in cui affrontiamo l’invecchiamento

    "Mainstreaming ageing e complessità ecosistemica concetti, modelli, strategie di adattamento e di apprendimento" è il titolo dell'iniziativa che, a cadenza mensile, proporrà incontri su salute, longevità, invecchiamento, benessere, prevenzione e promozione.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 27 Settembre 2023

    Age-It Webinar

    La ricerca italiana lancia la sfida all’invecchiamento. Il programma AGE-IT finanziato dal PNRR conterà su 114 milioni di euro e 350 ricercatori

    Il 15 settembre si è tenuta a Firenze la presentazione del partenariato esteso di cui fa parte anche l’Università del Piemonte Orientale. AGE-IT sarà organizzato in 10 spoke nei vari settori disciplinari, con un’attenzione particolare a temi trasversali come il trasferimento tecnologico e il ruolo dell’apprendimento nell’invecchiamento attivo. Per UPO ha preso parte all’evento il direttore del Dipartimento di Medicina traslazionale Gianluca Aimaretti.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 15 Settembre 2023

    Age-It

    Si è concluso il progetto “Spray Anti Covid 19”. Il Consorzio Ibis, presieduto da Luigi Panza, tra gli sviluppatori

    L’innovativa formulazione, sviluppata nell’ambito del programma Interreg Italia Svizzera, è stata presentata nell’ambito del congresso "RDPA 2023" a Novara lo scorso 6 settembre.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 13 Settembre 2023

    “Spray Anti Covid 19”

    Doppio trapianto in 24 ore per il team di Nefrologia dell'AOU di Novara

    Il gruppo diretto dal prof. Vincenzo Cantaluppi ha eseguito con successo un doppio trapianto in 24 ore su una madre e un figlio affetti dalla stessa patologia, la Sindrome di Alport. Il lavoro di squadra ha coinvolto anche la struttura di Urologia diretta dal prof. Alessandro Volpe e quella di Chirurgia vascolare diretta dalla dott.ssa Carla Porta.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 08 Settembre 2023

    Doppio trapianto di rene a Novara