Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Vita da UPO

Otto anni di Legge Cirinnà. La Senatrice ne ha tratto un bilancio in una lezione tenuta al DIGSPES

La senatrice Monica Cirinnà ha tenuto una lezione sulla genesi della legge e ne ha tracciato un bilancio, a otto anni dall’approvazione, nell'ambito del Dottorato di ricerca in Ecologia dei sistemi culturali e istituzionali, coordinato dalla professoressa Chiara Tripodina, in collaborazione con la cattedra di Diritto e Religioni.

Di Stefano Boda

Data di pubblicazione

La Legge Cirinnà oton anni dopo
La senatrice Cirinnà tra un gruppo di studentesse e studenti al DIGSPES

credits © Archivio UPO

Giovedì 11 aprile il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali di Alessandria ha ospitato la senatrice Monica Cirinnà, relatrice e prima firmataria della legge n. 76 del 20 maggio 2016 Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze.

La senatrice Cirinnà ha tenuto una lezione sulla genesi della legge e ne ha tracciato un bilancio, a otto anni dall’approvazione, nell'ambito del Dottorato di ricerca in Ecologia dei sistemi culturali e istituzionali, coordinato dalla professoressa Chiara Tripodina, in collaborazione con la cattedra di Diritto e Religioni.

L’incontro è stato moderato dal professor Daniele Ferrari e introdotto dal professor Giorgio Barberis, direttore del DIGSPES.

La giornata, che ha visto anche la partecipazione di studenti del Liceo classico Alfieri di Asti e dell’istituto Vinci-Migliara di Alessandria nell’ambito del progetto POT, si è conclusa presso la sede dell'Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria con la presentazione del romanzo “La forma del cuore”, scritto dalla stessa Cirinnà, che ne ha discusso con il professor Roberto Mazzola e l'avvocata Elena Bigiotti, Consigliera di Fiducia dell’UPO.

Fotogallery
La forma del cuore

cirinnà1.jpg La presentazione del romanzo di Monica Cirinnà presso la sede di ASCAL © Archivio UPO

    Ultima modifica 17 Aprile 2024

    Leggi anche

    Musica nelle città 2024, conclusa la rassegna con la partecipazione dell'UPO

    Si è conclusa la rassegna "Musica nelle città 2024". La proposta concertistica del Conservatorio "A. Vivaldi" di Alessandria realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale che ha unito il grande repertorio musicale classico (Mozart, Beethoven, Schubert, Strauss) a lezioni tematiche tenute dalle professoresse e dai professori dell'UPO. Un viaggio virtuale per l'Europa tra letteratura e musica che, nell'edizione 2024, ha portato gli spettatori a Vienna.

    Argomento
    Vita da UPO

    Data di pubblicazione 13 Maggio 2024

    Musica nelle città 2024

    Torna Science Slam: al via l'edizione 2024

    Parte la terza edizione del festival UPO di divulgazione scientifica, dove i partecipanti dovranno raccontare con creatività e in modo semplice quello di cui si occupano nei laboratori di ricerca. Iscrizioni aperte online fino al 31 maggio 2024.

    Argomento
    Vita da UPO

    Data di pubblicazione 23 Aprile 2024

    Science Slam 2023