Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Open Campus

All'Auditorium “Cattaneo” la presentazione del volume “Investigare 5.0”

La più recente pubblicazione del Vice Capo Vicario della Polizia diStato Vittorio Rizzi è stata al centro del dibattito tra l'Autore, il Procuratore presso il Tribunale di Novara Giuseppe Ferrando, Cosimo Anglano, ordinario di Informatica al DISIT, e il direttore del DISEI Massimo Cavino.

Di Simone Sarasso

Data di pubblicazione

Investigare_5.0
Investigare_5.0

credits © UPO

Il 19 giugno 2024, presso l’Auditorium “Gaudenzio Cattaneo” nel Campus Universitario Perrone, a Novara, si è svolto il convegno “Investigare 5.0”, durante il quale è stato presentato l’omonimo volume, edito per i tipi di Piccin e firmato dal Vice Capo Vicario della Polizia di Stato Vittorio Rizzi.

Durante l’evento, organizzato in collaborazione con la Questura di Novara, sono intervenuti, oltre a Rizzi, il Procuratore presso il Tribunale di Novara Giuseppe Ferrando e Cosimo Anglano, professore ordinario di Informatica presso l'Università del Piemonte Orientale. A moderare l'incontro, il direttore del Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa Massimo Cavino.

La struttura della mattinata ha previsto gli interventi dei due relatori, il dottor Ferrando e il professor Anglano, ai quali è seguito l'approfondimento del Vice Capo Vicario Rizzi. Le conclusioni e la sintesi, correlate dal fecondo scambio di idee coi diretti interessati, sono spettate al professor Cavino.

Il Procuratore Ferrando ha riflettuto sulla propria esperienza di Pubblico Ministero alla luce delle suggestioni del libro di Rizzi: riferendosi a specifici casi affrontati in carriera, ha riconosciuto il fondamentale apporto dello sviluppo tecnologico alle indagini. Tecnologia che non si sostituisce, ma affianca le attività tradizionali basate sulla competenza, sull'intuito, sulla capacità di dialogare con le persone: una necessaria fusione tra innovazione e tradizione nello sviluppo investigativo.

Perfettamente allineato anche lo speech di Anglano. Il Professore, che ha una pluriennale esperienza in tema di informatica forense, ha sottolineato l'importanza di non considerare i dati che arrivano dagli strumenti informatici come assiomi, riferendosi in particolare all'uso della geolocalizzazione. All'acquisizione delle tarature spaziali e temporali dei dati deve necessariamente seguire una verifica in presenza della loro veridicità e rilevanza. La tecnologia non è fonte di certezza assoluta, ma un indispensabile strumento per la ricerca della verità.

La conclusione del dottor Rizzi ha insistito sulla fondamentale collaborazione tra forze dell'ordine e accademia, e sul ruolo della Polizia nella costruzione di una società democratica: l'impegno della pubblica sicurezza è volto a garantire il rispetto dei diritti e della libertà dei cittadini, soprattutto in concomitanza con l'utilizzo delle tecnologie più moderne e sofisticate durante le indagini.

 

Fotogallery
Investigare_5.0Investigare_5.0Investigare_5.0

    Ultima modifica 26 Giugno 2024

    Leggi anche

    Corso di Gestione ambientale e sviluppo sostenibile: a Vercelli, le prime quattro lauree

    Giovedì 18 luglio, il Dipartimento per lo sviluppo sostenibile e la transizione ecologica di Vercelli ha proclamato i primi laureati del corso di Gestione ambientale e sviluppo sostenibile, un percorso interdisciplinare che i quattro candidati hanno portato a termine con successo di fronte ad una Commissione pienamente soddisfatta.

    Argomento
    Open Campus

    Data di pubblicazione 23 Luglio 2024

    prime quattro lauree GASS: proclamati Serena Masserano, Valeria Pino, Paola Rossi e Matteo Sassone

    Festival Internazionale di Poesia Civile Città di Vercelli: al via l'edizione 2024

    Si rinnova l'iniziativa tra l'Associazione Culturale "Il Ponte" e l'Università del Piemonte Orientale sulla poesia internazionale. Possono partecipare studentesse e studenti dell’UPO e delle Università dell’Aquila, di Bari, di Milano, di Modena e Reggio Emilia, di Pavia, di Roma Sapienza, di Torino, di Verona, di Ca' Foscari Venezia, Stranieri di Siena e dell’Université de Savoie Mont-Blanc.

    Argomento
    Open Campus

    Data di pubblicazione 12 Luglio 2024

    Poesia civile

    Studiare Medicina e Chirurgia all’UPO funziona. Nei dati ANVUR laureate e laureati soddisfatti che si distinguono nell’ingresso alle scuole di specializzazione

    L’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario ha esaminato i dati nazionali degli ultimi dieci anni accademici. UPO laurea ottimi medici, soddisfatti del loro percorso e pronti a fare ingresso nel Sistema Sanitario Nazionale. Il Focus è stato presentato il 20 giugno 2024 a Roma presso la Camera dei Deputati.

    Argomento
    Open Campus

    Data di pubblicazione 10 Luglio 2024

    Presentato a Roma il focus ANVUR sugli studi di Medicina in Italia

    Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2024: aperta la Fase 2

    Organizzata nell’ambito del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), la competizione Start Cup Piemonte Valle d'Aosta costituisce un’opportunità unica per trasformare studi e ricerche in progetti d’impresa, indipendentemente dallo stadio di sviluppo, ed entrare nel network degli incubatori di imprese innovative.

    Argomento
    Open Campus

    Data di pubblicazione 03 Luglio 2024

    Start Cup Piemonte Valle d’Aosta