Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Scienza e Ricerca

Alessandra Gennari nominata Faculty Member della Società Europea di Oncologia Medica

Dopo la firma sulle Linee Guida internazionali relative al trattamento del tumore al seno, la professoressa Alessandra Gennari continua la sua collaborazione con ESMO che la ha recentemente nominata Faculty Member. La Docente sarà in carica nel quadriennio 2024-2028.

Di Riccardo Rubis Passoni

Data di pubblicazione

Alessandra Gennari
Alessandra Gennari

credits © UPO/Archivio di Ateneo

Alessandra Gennari, professoressa ordinaria di Oncologia medica presso il Dipartimento di Medicina traslazionale (DIMET) dell’Università del Piemonte Orientale, è stata nominata per il quadriennio 2024-2028 Faculty Member di ESMO, la Società Europea di Oncologia Medica (https://www.esmo.org/).

La nomina della professoressa Gennari è l’ultimo atto di una collaborazione, attiva da anni, con ESMO, che in passato ha visto la Docente UPO prima firmataria di un documento condiviso dalla comunità scientifica internazionale relativo alle Linee Guida globali sulla diagnosi e sul trattamento del tumore al seno.

Fondata nel 1975, ESMO raccoglie più di 35.000 professioniste e professionisti nel campo dell’oncologia da 172 paesi del mondo, risultando un punto di riferimento per l’educazione e l'informazione oncologica. La Società Europea di Oncologia Medica mira a cancellare i confini nella cura del cancro, sia tra paesi sia tra le specialità cliniche, mettendo a disposizione risorse educative e informative che supportino un approccio multiprofessionale.

I Faculty Members di ESMO, divisi in 20 gruppi di specializzazione, oltre a lavorare su progetti di ricerca e sviluppo, hanno anche doveri educativi quali collaborare alla stesura del programma ESMO Educational del Congresso annuale, partecipare alle iniziative pubbliche, esaminare le Linee guida per la pratica clinica ESMO nella propria area di competenza, intervenire ai congressi, ai corsi e ai summit e collaborare al progetto di e-learning ESMO e al materiale OncologyPRO.

 

    Ultima modifica 3 Aprile 2024

    Leggi anche

    La professoressa May premiata per la sua ricerca sugli ingorghi nei sistemi di stoccaggio

    Gli ingorghi che si verificano in un sistema di stoccaggio di cereali tipo silos possono avere conseguenze costose anche per l'ambiente. L'articolo di ricerca, che ha coinvolto ricercatori dell'UNAV, dell'UPNA e dell'UPO, è stato premiato da Fundación BBVA e dalla SEIO per aver fornito soluzioni che possano ammortizzare i costi economici e ambientali.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 19 Luglio 2024

    Da sinistra a destra: Jesús López Fidalgo (UNAV), José Antonio Moler (UNAV) e Caterina May (UPO)

    Master EMOTION: turning point tra quinta e sesta edizione

    Passaggi decisivi per la quinta e la sesta edizione del Master DSF in skin health & care: tra partenze per internship professionali all'estero e selezioni per la nuova edizione, EMOTION conferma il suo potenziale internazionale attraverso le numerose partnership accademiche e aziendali e le candidature ricevute da studentesse e studenti di tutto il mondo.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 16 Luglio 2024

    Il board del Master EMOTION

    Ricercatrici UPO del progetto NODES al 7° congresso mondiale della Società Internazionale di Ingegneria Tissutale e Medicina Rigenerativa (TERMIS) di Seattle

    Le dottoresse Dalila Di Francesco e Simona Casarella, sotto la guida della professoressa Francesca Boccafoschi, hanno rappresentato l'Università del Piemonte Orientale e NODES al Congresso TERMIS di Seattle, svoltosi tra il 24 e il 28 giugno. Il loro lavoro ha posto l'accento sull'importanza di NODES nel supporto alla ricerca nell'ambito della medicina rigenerativa e il ruolo attivo che UPO svolge nella ricerca scientifica e tecnologica.

    Argomento
    Scienza e Ricerca

    Data di pubblicazione 09 Luglio 2024

    Dott.ssa Simona Casarella, dott.ssa Dalila Di Francesco e prof.ssa Francesca Boccafoschi