Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Main content
Argomento
Studenti

Tirocini post lauream agli sportelli per la Facilitazione Digitale Alessandria

Call rivolta ai neo-laureati UPO interessati a un tirocinio post lauream indennizzato. Un'esperienza di occupazione e formazione presso i punti di Facilitazione Digitale di Alessandria. I tirocinanti saranno impegnati in attività che favoriscono l’uso autonomo e responsabile delle nuove tecnologie e dei servizi online da parte dei privati, semplificando il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione.

Di Chiara Pinguello

Data di pubblicazione

Tirocini_facilitazione_digitale
Tirocinio_facilitazione_digitale

credits © Tirocinio_facilitazione_digitale

Il Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica (DISIT) e il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali (DIGSPES) dell'Università del Piemonte Orientale (UPO) in convenzione con l'Associazione no-profit Lab121 e il Comune di Alessandria offrono la possibilità di attivazione di tirocini post lauream presso i Punti di Facilitazione Digitale. Gli sportelli saranno operativi in modalità diffusa nei sobborghi di Alessandria e le zone più periferiche della città. 

I punti di facilitazione digitale sono luoghi fisici pensati per promuovere l’inclusione e l’alfabetizzazione digitale, nei quali i cittadini possono ricevere supporto, formazione e assistenza individuale nell’utilizzo di internet, delle tecnologie e dei servizi pubblici digitali. I servizi sono, in particolare, rivolti alle persone più esposte ai rischi del digital divide, come gli anziani e, più in generale, le fasce di popolazione che hanno meno possibilità di formazione in questo ambito. L'apertura degli sportelli è stata finanziata tramite avviso pubblico per la realizzazione della Rete regionale dei punti di facilitazione digitale promosso dalla Regione Piemonte con risorse del PNRR - Piano Nazionale Ripresa e Resilienza - Misura 1.7.2 “Reti di facilitazione digitale”. 

La call è rivolta ai neo laureati dell' UPO, preferibilmente in Informatica.

I tirocinanti selezionati saranno impegnati in attività di accoglienza e prima informazione agli utenti. Nello specifico forniranno assistenza in pratiche di attivazione dello SPID, recupero password, uso dei dispositivi, richieste online per bonus o iscrizioni.

I tirocini avranno la durata di tre mesi (con possibile proroga di ulteriori tre mesi) e un impegno part-time che va dalle 20 alle 24 ore settimanali. La partenza dei tirocini è prevista nel mese di giugno 2024. Ai laureati tirocinanti è garantita:

  • formazione specifica. La Regione Piemonte organizza periodicamente una sessione di formazione (sincrona e asincrona) che i tirocinanti seguiranno conseguendo la certificazione di facilitatore digitale
  • la presenza di un tutor esperto facilitatore del Lab121
  • dotazione di un PC portatile, una stampante portatile e gli accessori per la connessione mobile
  • assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali a carico dell'Ateneo
  • indennità mensile pari a 400,00 Euro.

Per candidarsi è necessario inviare il proprio Curriculum Vitae sintetico e aggiornato a info@lab121.org. La data di scadenza per l'invio della candidatura è il 17 giugno 2024.

Per avere informazioni sull'attivazione di stage e tirocini per neolaureati al DISIT cliccare qui, mentre per i neolaureati al DIGSPES cliccare qui.

Cliccando qui è possibile avere informazioni generali su stage e tirocini di Ateneo.

 

    Ultima modifica 17 Maggio 2024

    Leggi anche

    Premi di laurea EBAP per i laureati UPO

    L'Ente bilaterale artigianato piemontese e l'Università del Piemonte Orientale promuovono due bandi di concorso per le migliori tesi di laurea triennale e magistrale. Le tesi devono essere incentrate sui temi che vanno dal lavoro all'inclusione sociale nel settore artigiano regionale. Le laureate e i laureati all' UPO possono presentare la domanda di partecipazione entro il 28 Febbraio 2025.

    Argomento
    Studenti

    Data di pubblicazione 13 Giugno 2024

    Premio EBAP Tesi di laurea

    Gli studenti di Lettere in visita etnografica al Cimitero Monumentale di Alessandria

    Il professor Giampaolo Fassino in visita etnografica al Cimitero Monumentale di Alessandria con le studentesse e gli studenti del corso di laurea in Lettere. L'iniziativa, in collaborazione con la sezione di Alessandria di Italia Nostra APS, è stata organizzata nell'ambito del corso di Etnologia. Lo scopo è stato sperimentare nel territorio di prossimità alcuni aspetti dell'antropologia della morte e della lettura etnografica.

    Argomento
    Studenti

    Data di pubblicazione 12 Giugno 2024

    Visita al cimitero monumentale di Alessandria